Normative Abbigliamento Alta visibilità

A seconda della caratteristiche di alta visibilità un’indumento può appartenere a una delle tre CLASSI prescritte dalla norma.

CLASSE 3:

La banda rifrangente non deve avere un’altezza minima inferiore a 50 mm ed una superficie totale minima non inferiore a 0,20 m2.

Il materiale fluorescente di fondo non deve avere una superficie inferiore a 0,80 m2

CLASSE 2:

La banda rifrangente non deve avere un’altezza minima inferiore a 50 mm ed una superficie totale minima non inferiore a 0,13 m2.

Il materiale fluorescente di fondo non deve avere una superficie inferiore a 0,50 m2

CLASSE 1:

La banda rifrangente deve avere una superficie minima di 0,10 m2.

Il materiale fluorescente di fondo deve avere una superficie minima di 0,14 m2

Solo a titolo indicativo, le tute e le giacche complete con pantaloni sono di classe 3, le giacche con maniche in colore alta visibilità sono in classe 2, i gilet

sono in classe 2 mentre le bretelle sono in classe 1

Oltre ai requisiti di superficie, anche la confezione deve seguire determinate regole circa la posizione e la distanza delle bande rifrangenti e i tratti minimi

di discontinuità tra le bande. Per esempio, se si indossa una giacca certificata sbottonata od aperta davanti, quindi con una interruzione della banda

rifrangente superiore a cm 3, è come se si indossasse una giacca NON certificata.

A tal proposito, si consiglia di indossare sotto la giacca o il gilet una camicia o una maglietta ugualmente certificata.

Anche la pulizia è importante.

Quando un capo è sporco, questo perde le sue caratteristiche di alta visibilità e deve essere quindi lavato. Per questo nella marcatura si devono indicare i

cicli di lavaggio ai quali il capo resiste senza perdere le proprie caratteristiche.

 

MARCATURA

Nella etichetta devono essere indicati:

• Marchio o mezzo di identificazione del fabbricante o rappresentante

• Nome o codice del prodotto

• Taglia

• Norma di riferimento

• Istruzioni per la manutenzione e numero di cicli di lavaggio

• Pittogramma

Nel pittogramma il primo numero (X) indica la classe dell’area dei materiale, ed il secondo numero (Y) la classe del materiale riflettente a seconda del

coefficiente di intensità luminosa.